San Dionigi 2022
PuraCorda

 

Vigevano, Auditorium ex Chiesa di S. Dionigi

Domenica 2 ottobre 2022 ore 17.00
A cura del
Centro di Musica Antica Ghislieri
e
Fondazione di Piacenza e Vigevano
WOMEN in MUSIC

PURACORDA Ensemble
San Dionigi PURACORDA

PURACORDA ensemble
Organico:
Mayumi Sargent, violino
Panagiotis Charalampidis, violino
Eura Fortuny, viola
Antigoni Seferli, violoncello


PROGRAMMA e NOTE :

Fondazione di Piacenza e Vigevano
MUSICA SAN DIONIGI
Dal 25 settembre al 23 ottobre 2022
DOMENICA 2 OTTOBRE ORE 17
AUDITORIUM DI SAN DIONIGI
WOMEN IN MUSIC
Donne compositrici d'Europa
Ensemble PURACORDA
In collaborazione con il Festival delle Trasformazioni
Nell'ambito del progetto europeo EEEMERGING +

WOMEN IN MUSIC

IL PROGRAMMA
Fanny Mendelssohn Hensel (1805-1847)
String quartet in E flat major (1834)
I. Adagio ma non troppo
II. Allegretto
III. Romanze
IV. Allegro molto vivace
Rebecca Clarke (1886-1979)
Poem for String Quartet (1926)
Henriëtte Bosmans (1895-1952)
String Quartet (1927)
1. Allegro molto moderato
II. Lento
III. Allegro molto
Elizabeth Maconchy (1907 - 1994)
String Quartet No. 5 (1948)
1. Molto lento - Allegro molto
II. Presto
III. Lento espressivo
IV. Allegro

Questo concerto è dedicato a quattro donne compositrici che, tra le tante, hanno rivendicato il loro spazio nel mondo della musica e hanno giocato un ruolo influente nella loro scena lasciando un'importante eredità musicale.

Il concerto è stato il secondo della seri di quattro che Ghislieri Musica ha organizzato per la Fondazione di Piacenza e Vigevano con l'occasione della presenza di queste formazioni nel capoluogo Pavia dove i concerti sono in stagione al Teatro Fraschini.
Il programma che è stato presentato ha fatto conoscere dei brani di buon impatto graditivo, non opera riscoperte "per dovere" ma "per piacere" e quindi non solo per il fatto che le compositrici fosse donne, ma per il piacere di ascoltarli. Piacere che è stato dimostrato dalla buona accoglienza del pubblico.
 

Programmazione artistica 2022
Secondo Ciclo (settembre - ottobre)
Vigevano, Auditorium di S. Dionigi

Domenica 25/09/2022, ore 17
IL VENTO TRA LE CORDE
Gavino Murgia - voce, sax
Paola Erdas - clavisymbalum, salterio, declamazione
in collaborazione con il Festival delle Trasformazioni

Domenica 02/10/2022, ore 17
WOMEN IN MUSIC
Donne compositrici d’Europa
Ensemble PuraCorda
in collaborazione con il Festival delle Trasformazioni
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+

Domenica 09/10/2022, ore 21
CECI N’EST PAS MOZART!
THE WIG SOCIETY
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+

Domenica 23/10/2022, ore 17
LA SANTA STROFA!
Ensemble RIME SPARSE
in collaborazione con il Centro di Musica Antica Ghislieri


Visita il !
Consulta il Google calendar di Concertodautunno
Sostenitori alle attività di CONCERTODAUTUNNO

 


Seguono immagini della serata:


 

Uso dello SLIDER
1) freccia a destra o a sinistra per scorrere
2) cliccare sul pallino per avanzare di una foto

 

>  

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA
Mayumi Sargent, violino

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA
Mayumi Sargent, violino

San Dionigi PURACORDA
Panagiotis Charalampidis, violino

San Dionigi PURACORDA
Antigoni Seferli, violoncello

San Dionigi PURACORDA
Eura Fortuny, viola

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA

San Dionigi PURACORDA
Nella foto Michele Linsalata presidente di Rete Cultura Vigevano

 

 

Note:

Fanny Hensel-Mendelssohn
Fanny Hensel-Mendelssohn era la sorella di Felix Mendelssohn e ricevette l'educazione musicale accanto al fratello. Le sue doti di pianista ricevettero le più alte lodi: "suona come un uomo". Tuttavia, le fu ripetuto più volte che la musica poteva e doveva essere solo un ornamento per lei, come si usava all'epoca. Compose oltre 450 opere, di cui pochissime vennero pubblicate durante la sua vita; il fratello pubblicò alcune canzoni a suo nome e solo poche altre vennero pubblicate a suo nome.
Fanny scrisse un solo quartetto per archi nel 1834, il Quartetto per archi in mi bemolle maggiore, attualmente noto come uno dei primi quartetti per archi esistenti scritti da una donna. Basato su una sonata per pianoforte incompiuta che scrisse cinque anni prima, in questa composizione si può sentire un importante comprensione e influenza di L.van Beethoven.

Rebecca Clarke
L'americana Rebecca Clarke è stata uno dei primi membri della Society of Women Musicians, un'associazione fondata a Londra nel 1911 da donne compositrici, musiciste e musicologhe per sostenere, ispirare ed educare altre donne nella musica. L'associazione organizzava conferenze, concerti, convegni di composizione, e si impegnava anche a promuovere opportunità per le musiciste professioniste nelle orchestre sinfoniche, con la premessa che le donne dovessero sostenersi e aiutarsi a vicenda per reclamare il proprio spazio nel mondo musicale. Rebecca Clarke era una violista e una compositrice di fama internazionale.
Il Poema per quartetto d'archi è uno dei suoi due tentativi incompiuti di comporre un quartetto d'archi è stato scoperto solo negli ultimi anni. In questa breve composizione, Clarke mette in mostra il suo stile personale e la sua eccellente capacità di dipingere paesaggi sonori poetici ed emotivi. Ci si può solo chiedere come sarebbe stato il prodotto finito, se non avesse affrontato critiche estreme per la sua composizione in generale, come fece storicamente la maggior parte delle donne,

Henriette Bosmans
Henriette Bosmans è nata e ha vissuto la sua vita nei Paesi Bassi. Nata in una famiglia di maestri musicisti olandesi, si affermò giovanissima come pianista solista. Entrerà ufficialmente a far parte del mondo dei compositori dopo la première della sua Sonata Per violoncello nel 1919. La sua eredità di compositrice comprende opere orchestrali, musica da camera e molte canzoni per le quali ottenne grandi riconoscimenti. Il suo unico Quartetto per archi è un ottimo esempio del suo grande carattere compositivo. Quando $10000 la Seconda Guerra Mondiale, Bosmans, in quanto donna bisessuale con madre ebrea e padre cattolico, fu costretta a nascondersi, Organizzó insieme alla violoncellista Frieda Belintante, amica e membro di spicco del movimento femminista membro di spicco del movimento femminista e della resistenza concerti clandestini. Questi concerti ebbero un grande impatto e furono di grande importanza sia per gli esecutori sia per il pubblico, come si può immaginare. Poco pima della sua morte, Bosmans è stata nominata cavaliere dell'Ordine Reale di Orange Nassau per il suo contributo.

Elizabeth Maconchy
Elizabeth Maconchy, compositrice irlandese britannica, a differenza delle altre compositrici di questo programma, ha una lunga lista di opere per quartetto d'archi. È una delle compositrici dell'ultima generazione che si è unita alla Society of Women Musicians e ne è stata vicepresidente. Il suo più importante contributo musicale e di valore è considerato quello dei suoi 13 quartetti per archi, di cui il Quartetto per archi n. 5 è lodato dai critici musicali di tutto il mondo come il suo lavoro più bello in assoluto. Dopo il quarto quartetto d'archi le ci vollero 6 anni per tornare a scrivere, la pausa più lunga di tutta la sua carriera. Fu composto a Dublino tre anni dopo una delle date più importanti della storia: la fine della Seconda Guerra Mondiale e l'anno della morte della sorella minore Sheyla dovuta alla tubercolosi, di cui il padre era morto 20 anni prima e che la stessa Maconchy aveva appena superato. Il suo quinto quartetto vinse l'Edwin Evins Memorial Prize nel 1948, un premio del valore di 25 sterline assegnato a un lavoro da camera di un compositore britannico.

PURACORDA ensemble
Organico:
Mayumi Sargent, violino
Panagiotis Charalampidis, violino
Eura Fortuny, viola
Antigoni Seferli, violoncello


PuraCorda nasce all'inizio del 2020 dall'iniziativa della violinista di Maiorca Mayumi Sargent e della violoncellista greca Antigoni Seferli, dopo essersi incontrate durante gli studi musicali di specializzazione in prassi esecutiva storica al Conservatorio di Amsterdam. Dall'amore e dalla dedizione per le corde di budello e per tutto ciò che hanno da offrire nasce l'idea di PuraCorda, un quartetto d'archi dedicato all'interpretazione storica del repertorio del XIX e XX secolo, un territorio nuovo ed emozionante che pochissimi ensemble hanno esplorato con le corde di budello.
Con sede ad Amsterdam (Paesi Bassi), i membri sono tutti mediterranei: metà provenienti dalle Isole Baleari, l'altra metà dalla Grecia. PuraCorda si interessa principalmente al repertorio sconosciuto e ai compositori dimenticati. Data la scarsa importanza della figura della donna compositrice nella storia della musica, hanno sempre deciso di includere almeno un'opera di una donna in tutti i loro programmi.
Pur essendosi consolidato come quartetto d'archi, il gruppo desidera non limitarsi a questo singolare tipo di repertorio e rimanere flessibile rispetto alla propria forma per abbracciare l'intero repertorio cameristico ancora da scoprire.
PuraCorda ha debuttato nel giugno 2021 ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, con il sostegno di Fonds Podiumkunsten e del suo programma Balkonscènes. Ha partecipato all'ottava edizione del festival Nits Clàssiques de la Tramuntana (Mallorca) ed è attualmente un Rising Ensemble nel programma europeo Eeemerging+ 2022.

EEEMERGING +
Una collaborazione tra 9 managing partner europei
Sostenuto dal programma Creative Europe, questo progetto innovativo è dedicato ai vari ensemble di musica antica che durerà da settembre 2019 a febbraio 2023.
E’ il risultato di una collaborazione tra 9 managing partner europei: l'Ambronay Cultural Encounter Centre (Francia) come capofila del progetto, il Conservatorio di Atene (Grecia), il Forum Nazionale della Musica di Breslavia (Polonia), il Festival Torroella di Montgri (Spagna), l'Internationale Handel-Festspiele Gottingen (Germania), il Centro di Musica Antica della Fondazione Ghislieri - Pavia (Italia), il Festival Kvarner - Opatija (Croazia), il Riga Early Music Centre (Lettonia), il National Centre for Early Music - York (Regno Unito).
Obiettivi di EEEMERGING+
Seguendo il programma eeemerging 2014-2018, EEEMERGING+ si propone 3 obiettivi principali:
potenziare e sviluppare la carriera internazionale dei giovani ensemble con residenze e concerti, formazioni e azioni di promozione,
favorire, negli artisti e negli operatori del settore, la spinta all'innovazione, in particolare sperimentando l'uso di nuove tecnologie per facilitare la cooperazione internazionale (Techs Labs), proponendo e sperimentando soluzioni innovative per lo sviluppo del pubblico (Audience Labs) e ideando e sperimentando nuove forme di spettacolo (Performance Labs).
coltivare e incoraggiare l'espansione della comunità di artisti (professionisti e dilettanti), partner e altri attori professionali (operatori, media, operatori culturali...), nonché del pubblico abituale e potenziale.
EEEMERGING
eeemerging is supported by the Creative Europe Programme of the European Union Emerging European Ensembles
 

Le note sono tratte dal programma di sala distribuito al pubblico

Le foto sono scattate con:
Panasonic LUMIX FZ300
12 Megapixel, Zoom 0X, 1600 ISO, LCD ad Angolazione Variabile e rigorosamente non hanno subito nessuna post elaborazione.

Le foto e le riprese sono state effettuate con macchina fotografica e cellulare a mano, senza mai passare davanti ad un solo spettatore.


MI RACCOMANDO, COPIA PURE QUELLO CHE VUOI
MA CITA DA DOVE LO HAI PRELEVATO
Foto
  Mario Mainino Concertodautunno.it


 
 


 
   

Servizio fotografico di Mario Mainino

 

 

 

Realizzazione pagina web di Mario Mainino

 

torna alla pagina precedentemente consultata

www.concertodautunno.it
sito per i musicisti e gli amanti della musica classica, dell'opera lirica e del teatro a cura di
Mario
da Vigevano

 
 

Copyright © Mario Mainino Vigevano PV Agg.del 24/10/2022
Copia quello che vuoi, ma per favore cita da dove lo hai preso !!