Cento Voci in coro.

Teatro Lirico di Magenta
Venerdì 10 Dicembre 2010 ore 21
Cento voci in coro
CORO S.GREGORIO MAGNO DI TRECATE
M° Mauro Rolfi

CORO CIVICO CITTA' DI MAGENTA
M° Margherita Tomasi

SOLISTI


Elona Troque, soprano


Kim Moon-Jin, mezzosoprano


Emanuele Servidio, tenore

Con la partecipazione straordinaria del baritono


Lorenzo Saccomani

DIRIGE IL CONCERTO


M° Mauro Trombetta


AL PIANOFORTE


M° Massimiliano Tarli

PRESENTA


Mario Mainino


M° Mauro Rolfi e M° Margherita Tomasi

INFO   presso referenti VOICA
tel. nr. 340 2545332 o telefonando al nr. 333 2001317
Il ricavato sarà interamente devoluto alla missione
 Voica in Togo dove opera Maristella Bisogno

Nel corso della serata viene premiato il grande basso


Bonaldo Giaiotti
ambasciatore del melodramma Italiano in tutti i più grandi teatri del mondo

Programma

PRIMA PARTE - PREMIAZIONE - SECONDA PARTE


PRIMA PARTE


Giuseppe Verdi
da I lombardi alla prima crociata
"Oh Signor che dal tetto natio"
coro

Giuseppe Verdi
da Luisa Miller
"Quando le sere al placido" tenore

Gaetano Donizetti
da Lucia di Lammermoor
"Per te d'immenso giubilo" tenore - coro

Giacomo Puccini
da Gianni Schicchi
"Oh mio babbino caro" soprano

Giuseppe Verdi
da Il trovatore
Coro dei gitani

Stride la vampa mezzosoprano

Giacomo Puccini
da Tosca
"Tre sbirri una carrozza e Te Deum"
con la partecipazione straordinaria del baritono Lorenzo Saccomani


PREMIO ALLA CARRIERA A BONALDO GIAIOTTI


SECONDA PARTE


Giuseppe Verdi da Nabucco
“Gli arredi festivi e sortita di Zaccaria” basso Mauro Trombetta– coro

George F. Haendel da Il Messia
“Alleluja” coro

Giacomo Puccini Da Tosca
“Lucevan le stelle” tenore

Franz Xaver Gruber Canto tradizionale natalizio
“Stille nacht” soprano - coro

Giacomo Puccini Da Turandot
“Tu che di gel sei cinta” soprano

Giuseppe Verdi da Nabucco
“Va' pensiero” coro

Giuseppe Verdi da La traviata
“Libiamo nei lieti calici” - brindisi
tenore – soprano - coro


Introduzione alla serata di Francesco Bigogno

I saluti del Console del Togo

 

 

Introduzione all'ascolto di Mario Mainino



Massimiliano Tarli, pianoforte


Giuseppe Verdi
da I lombardi alla prima crociata
"Oh Signor che dal tetto natio"
coro




Giuseppe Verdi
da Luisa Miller
"Quando le sere al placido" tenore

 


Gaetano Donizetti
da Lucia di Lammermoor
"Per te d'immenso giubilo" tenore - coro

 


Giacomo Puccini
da Gianni Schicchi
"Oh mio babbino caro" soprano

 


Giuseppe Verdi
da Il trovatore
Coro dei gitani

 

Giuseppe Verdi
da Il trovatore
Stride la vampa mezzosoprano

 

 


Giacomo Puccini
da Tosca
"Tre sbirri una carrozza e Te Deum"
con la partecipazione straordinaria del baritono Lorenzo Saccomani

 


Voica
Il Volontariato Internazionale Canossiano, VOICA, è un’espressione profetica del carisma di S.Maddalena di Canossa che cerca di coinvolgere laici, uomini e donne, giovani e adulti, da qualsiasi parte del mondo , nella grande missione della Chiesa Universale per la promozione umana e l’evangelizzazione, formando i loro cuori così che essi possano vivere in solidarietà con i membri della propria comunità, servendo i poveri… nell’ “Amore gratuito”.
L’associazione persegue finalità istituzionali di solidarietà,di promozione ed organizzazione di iniziative ed attività di carattere formativo ,educativo,informativo, assistenziale, sanitario, nell’ambito di programmi di sviluppo umano ,culturale, sociale,sia in Italia che all’estero,un’attività in particolare consiste nella formazione di persone che intendono prestarsi a livello formativo.
Le missioni di Voica nel mondo sono in Brasile, Congo, Togo, Malawi, Egitto, Indonesia e Timor Est. Le attività principali sono la scuola, i centri di aggregazione giovanile e i dispensari. Gli ultimi progetti importanti che sono stati costruiti e che si stanno realizzando sono presso lo stato del Tofo in Africa (dove opera la magentina Maristella Bigogno).
Lo stile del volontario Voica si caratterizza per la grande passione, gioia e concretezza che si ha nel dare aiuto alle persone che si trovano in stato di bisogno, senza però tralasciare l’aspetto spirituale. Considerazione importante è che non avendo personale, tutte le offerte che arrivano vanno interamente e direttamente presso le comunità in missione.
A Magenta,ormai, sono entrati nella tradizione della città alcuni eventi ed iniziative promossi dal gruppo Voica,che organizza a Gennaio la “vendita delle calze della befana”, a Febbraio “il tendone di San Biagio”, a Marzo “il concerto per Elisa”, a Novembre “il calendario” e a Dicembre le serate “un sipario per il Togo” e “la bottega della solidarietà”.
Si possono trovare maggiori informazioni visitando il sito : www.voica.org

Amici della Lirica di Magenta
Con il Concerto Lirico Corale, ritorna al Teatro Lirico una proposta organizzata dagli Amici della Lirica di Magenta, un gruppo di appassionati che sta promuovendo iniziative dedicate al grande melodramma italiano, rappresentazioni liriche, concerti, concorsi e opportunità per giovani artisti lirici.
Il gruppo Amici della Lirica di Magenta si può contattare via e-mail info@amiciliricamagenta.it  o visitando il sito www.amiciliricamagenta.it

Bonaldo Giaiotti, basso
Ha perfezionato la sua voce di basso a Udine e a Milano con Bruno Carmassi e Alfredo Strano.
Ha debuttato nel 1958 al Nuovo Teatro di Milano e dopo i suoi primi successi in Italia ha cantato nel 1959 a Cincinnati nel ruolo di Basilio nel Barbiere di Siviglia. Già nel 1960 venne scritturato al Metropolitan di New York dove debuttò come Zaccaria nel Nabucco di Verdi.
Da allora ha riscosso notevoli successi come basso nei ruoli classici della letteratura operistica. Durante i suoi formidabili quarantun anni di carriera ha cantato al Metropolitan Opera di New Yorkper 26 stagioni in 30 ruoli diversi per più di 500 rappresentazioni tra cui: Filippo II nel Don Carlos; Padre Guardiano in Forza del Destino; Konig Heinrich in Lohengrin; Alvise in Gioconda e Ramphis in Aida.
Seguirono recite straordinarie nei centri internazionali della musica tra cui Parigi, Londra, Barcellona, Ginevra, Roma, Vienna, Amburgo, Madrid, Bordeaux, Zurigo,Monaco di Baviera e Tokyo.
Molto Apprezzato anche come concertista, partecipò nel 1970 ad una tournée in Sudamerica, al Colon di Buenos Aires. Al festival di Verona, ove canta quasi ininterrottamente dal 1963, ha interpretato nel 85 il ruolo di Attila dall’opera omonima di Verdi, nel 89 il ruolo di Padre Guardiano in Forza del Destino, nel 92 Filippo II nel Don Carlos di Verdi, nel 94 il ruolo di Ramphis, di Fiesco nel Simon Boccanegra e alle recite alle terme di Caracalla a Roma il ruolo di Zaccaria nel Nabucco.
Nell'85 ha interpretato a Genova l’opera dimenticata di Donizetti il Diluvio universale nel ruolo di Noé. Nel 86 ha debuttato alla Scala di Milano in Sonnambula di Bellini nelle vesti del conte Rodolfo, seguito dalla Messa da Requiem di Verdi. Ai piedi dei templi di Luxor, in Egitto, ha interpretato nell’87 la parte di Ramphis in Aida e a Chicago nell’88 Alvise in Gioconda di Ponchielli. Nel 89 ha cantato al Congresshaus di Zurigo nelle vesti di Zaccaria nel Nabucco. A Torino inaugurò il nuovo Regio con I Vespri Siciliani di Verdi, seguì il Mosé di Rossini, il Don Carlos e il ruolo del sommo sacerdote nell’opera di Goldmark La Regina di Saba.
Si presentò al pubblico del Teatro Massimo di Palermo in Don Carlos e a Roma in Gioconda. Nel 95 ha partecipato al concerto tenutosi all’Opera di Wallonie Luttich in Belgio.
Negli ultimi anni ha continuato a cantare nei maggiori teatri europei tra cui Verona, Marsiglia e a Tokyo dove é tornato nel 2000 nel ruolo di Don Basilio e poi di nuovo a Verona. Nel 2001 a Zurigo, all'Arena in Aida. Nel 2003 ala Scala di Milano nel Sansone e Dalila, nel 2006 in Turandot a Palermo.
Alterna la sua presenza artistica in molti concerti con l'attività di insegnante di tecnica vocale. La sua magnifica voce é da considerarsi appartenente alla grande tradizione dei bassi italiani, inconfondibile per timbro, dinamica e dizione, capace
di infondere grande emozione nell’ascoltatore.

CORO SAN GREGORIO MAGNO
Il Coro San Gregorio Magno di trecate, fondato nel 1908, è diretto dal Maestro Mauro Trombetta e si compone di circa 80 elementi.
Nell'ultimo ventennio ha ampliato il suo già vasto repertorio, arricchendolo di Oratori, Messe, Cantate, Melodrammi dal '600 ai giorni nostri, partecipando a stagioni concertistiche ed operistiche sia in Italia che all'estero.
Si ricordano il Festival di Lugano, le Stagioni Liriche di Savona, Sanremo, Genova, Novara, Piacenza, Aosta, Brescia, Bergamo, Pavia, Modena, Salerno, Saint-Etienne, Locarno, Lugano, Montecarlo, Dresda, Istanbul, al Conservatorio di Milano, ecc. Il Coro collabora stabilmente con i Solisti Veneti e con direttori quali Nello Santi, Richard Bonynge, Thomas Hungar, Evelino Pidò, Massimo de Bernardt, Marcello Viotti, Marcello Rota, Janos Acs, Claudio Scimone, Giampaolo Sanzogno, Marco Balderi, Massimo Palumbo.
Tra gli ultimi impegni affrontati ricordiamo il "Garda Festival" di Garda con i Solisti Veneti con "Gloria" di Vivaldi e "Miserere" di Bertoni (2002), il "Garda e canta" a Garda con i "Carmina Burana" (2002), il "Premio Caruso" al Teatro Dal Verme di Milano con le opere "Pagliacci" (2002) e "Cavalleria Rusticana" (2003), il "Musicarivafestival" di Riva del Garda con "Butterfly" (2003), il "Festival di Umberto Giordano" con "Malavita" (2003), svariate rappresentazioni della IX Sinfonia di Beethoven con l'Orchestra UECO ed il concerto lirico commemorativo del Maestro Francesco Prestia a Susa.


M° MAURO TROMBETTA
Nato a Novara, terminati gli studi classici, in concomitanza con quelli medici si diploma in canto alla scuola di Elio Battaglia approfondendo altresì la composizione el a direzione d'orchestra sotto la guida di Enrico Correggia, Alberto Peyretti e Fulvio Vernizzi.
Debutta in qualità di baritono al Teatro Regio di Torino e da quel momento svolge attività lirica e concertistica in tutta Europa. Contemporaneamente riveste le funzioni di compositore e maestro di coro.
Nel 1982 viene nominato segretario artistico del Teatro Regio di Torino e ricopre in seguito la carica di direttore artistico all'Arena di Verona (1991-96 e 1999-02), al Teatro Bellini di Catania (1996-1999) e al Teatro dell'Opera di Roma (1989-1991 e dal 2003 ad oggi).
E' stato consulente per la Biennale di Venezia - settore musica, nonchè didatta alla Open Studio di Pittsburg (Pennysilvania), Palm Beach (Florida), Rejickiavick, Budapest, ecc.
E' docente di ruolo dell'Istituto Musicale pareggiato Achille Peri di Reggio Emilia e tiene i corsi di alto perfezionamento presso l'Accedemia Musicale Pescarese e l'Accademia di Portogruaro.
E' autore di saggi sulla vocalità e sulla teoria musicale.
Dal 1978 è direttore della Schola Cantorum San Gregorio Magno di Trecate con cui ha riscosso innumerevoli successi di pubblico e di critica.

M.Mauro Rolfi

Nato a Magenta. Si avvicina alla musica dapprima studiando chitarra classica, poi violino e pianoforte al conservatorio di Novara ed, in seguito, organo con il M. Giovanni Fanton.
Entra a far parte del coro nel 1982, dopo alcuni anni comincia a coadiuvare il maestro Trombetta nelle prove. Attualmente segue la preparazione di base del Coro.
Tra le varie rappresentazioni , spiccano i concerti tenuti alla Rassegna Internazionale di Musica Sacra di Monreale (Pa) nel 2004 (Requiem di Verdi, Messa di Gloria di Puccini), Il Messia di Haendel eseguito a Trecate nel 2006, le varie opere liriche eseguite al Teatro Dal Verme di Milano (Cavalleria Rusticana, Le Villi), al Festival lirico di Baveno (Cavalleria Rusticana, Malavita di Giordano), la Messa di Giovanni Angileri eseguita in prima assoluta a Palermo, la 9° sinfonia di Beethoven eseguita alla Sala Verdi di Milano.

Presenta la serata Mario Mainino, giornalista e critico musicale, che è coordinatore della Ass. www.concertodautunno.it (associazione che promuove diverse iniziative a favore della conoscenza della musica classica e lirica).

 

PRIMA PARTE - PREMIAZIONE - SECONDA PARTE

 


 

Servizio fotografico di Fabio Borsani
( o di Mario Mainino)

 

Realizzazione pagina web di Mario Mainino

torna alla pagina precedentemente consultata

www.concertodautunno.it
sito per i musicisti e gli amanti della musica classica, dell'opera lirica e del teatro a cura di
Mario
da Vigevano

 

Copyright © Mario Mainino Vigevano PV Agg.del 13/12/2010
Copia quello che vuoi, ma per favore cita da dove lo hai preso !!