Nabucco

Teatro Cagnoni - Vigevano

Martedì 22 marzo 2011 ore 14,30

In collaborazione con As.Li.Co. progetto Opera Domani
Nabucco
musica di Giuseppe Verdi

per le celebrazioni dell’Unità d’Italia
Info in Opera Domani

Direttore Francesco Pasqualetto
Regia di Silvia Collazuol

Nabucco. C'era una volta la figlia di un Re Con la sua quindicesima produzione, Opera domani contribuirà a rivisitare un capitolo cruciale della storia contemporanea, nel quale la musica, il melodramma e la canzone hanno avuto una funzione di primo piano. La nuova edizione sarà dedicata a Nabucco di Giuseppe Verdi, l’opera esemplare di un autore che sentiva profondamente l’anelito alla libertà e all’indipendenza dei popoli.
La produzione di Nabucco offrirà ai ragazzi una nuova opportunità non solo di conoscere la musica di Verdi ma anche di approfondire le tematiche suggerite dal libretto: il Risorgimento italiano rivisitato alla luce della antica diaspora ebraica.
Per poter al meglio immergersi nell’atmosfera risorgimentale, nel 2011 sarà previsto anche lo studio del nostro inno nazionale (Il canto degli italiani, di Michele Novaro su testo di Goffredo Mameli), composto nel 1847 e diventato rapidamente il simbolo stesso del Risorgimento. Lo studio sarà inserito all’interno del percorso didattico così da poter essere cantato in ogni rappresentazione. Un contributo forte di Opera domani alle celebrazioni dell’Unità d’Italia. La scelta di Nabucco segna un ritorno al repertorio classico da parte di Opera domani. 

Tratto dal sito ....

http://www.operadomani.org/pages/info_spettacoli.htm

As.Li.Co. Circuito Lirico Lombardo
http://www.aslico.org
http://www.operadomani.org
Opera Domani anno dopo anno
1997 Isola di Merlino di Gluck
1998 Il Flauto Magico di Mozart
1999 La Cenerentola di Rossini
2000 Don Chisciotte di Massenet
2001 Falstaff di Verdi
2002 Guglielmo Tell di Rossini
2003 Orfeo ed Euridice di Gluck
2004 L'elisir d'amore di Donizetti
2005 L'amore delle tre melarance di S.Prokofiev
2006 Don Giovanni di Mozart
2007 The Fairy Queen di Purcell
2008 Così fan tutte di Mozart
2009 Hansel e Gretel di Humperdick
2010 Lupus in fabula di Raffaele Sargenti
2011 Nabucco di Verdi
2012 Flauto magico di Mozart

Seguono alcune immagini della serata.....

 

Ragazzi in attesa di entrare a teatro********


Il maestro prova con i ragazzi i cori, in special modo il va pensiero

 

 


ATTO I


si parte con la SINFONIA

Siamo in un cimitero ed il M° Verdi ha portato alla tomba della moglie Margherita i gladioli che a lei piacevano tanto; accanto le tombe dei suoi due figlioli. Verdi ha sottobraccio il libretto di quella che sarà la sua nuova opera NABUCCO

Dalle tenebre arriva la voce della sfortunata ABIGAILLE che invita il maestro a musicare la sua storia in modo che sia di esempio agli altri affinché non ripetano i suoi errori

Zaccaria Gran Sacerdote degli Ebrei conduce la prigioniera Fenena, figlia di Nabucco

Sperate o figli ..

Ismaele prende in consegna Fenena, di cui si era innamorato quando era stato ambasciatore in Babilonia

Mentre ricordano il loro amore ..

... vengono interrotti da Abigaille che è penetrata nel Tempio degli Ebrei.

Abiagailli "Io t'amava il regno il core, pel tuo core io dato avrei.."

Ma arriva re Nabucco con il suo esercito

Entrata di NABUCCO

Zaccaria minaccia di uccidere Fenena se Nabucco non si ferma.

Ma Ismaele gli strappa il pugnale di mano salvando la donna amata.


ATTO II


Fenena nelle stanze del Re scopre un documento che dice di lei di essere stata adottata e non vera figlia di Nabucco, per cui il trono spetta alla sorellastra minore Fenena, vera figlia del Re.

 

Ben io t'invenni o malcelato scritto

I suoi fidi spargono la voce che Nabucco sia morto in guerra e invitano Abigaille e prendere il potere e salire sul trono dorato.

Lo scettro a me si aspetta ..

 

la mia vendetta da quel trono fulminar.

Zaccaria porta i sacri codici per un cerimonia particolare, Fenena ha deciso di convertirsi alla fede degli Ebrei

Ismaele viene perdonato perchè con il suo gesto ha salvato una Ebrea.

Nabucco rientra alla reggia mentre le due figlie si contendono la corona

Se la pone sul capo ...

Su tutti il più forte è Nabucco, anche più del dio dei Babilonesi e degli Ebrei

Non son più RE son DIO!!

Ma un fulmine gli scalza la corona dal capo e lo rende demente.

Abigaille ne approfitta e si proclama regina di Babilonia


ATTO III


 

Chi sei o donna?'

Custode del seggio tuo!!

Abigaille fa mettere il sigillo reale da Nabucco sulla condanna degli Ebrei

La sua vittoria è compiuta, con gli Ebrei morirà anche la rivale Fenena.


ATTO IV


Il direttore guida i piccoli spettatori nel canto del "Va pensiero".

Nabucco prigioniero chiede aiuto al Dio degli Ebrei

Dio d'Israello perdono !!

Riaquista le forze e correrà a salvare Fenena dal martirio.

Fenena è salva e l'idolo dei Babilonesi viene abbattuto.

Su me morente esanime .. Abigaille non regge alla sconfitta e si avvelena.

Prima di morire chiede perdono

e invita Nabucco a benedire Ismaele e Fenena che si amano.

Zaccaria a Nabucco "Servendo a Yeova sarai dei regi il Re"


 

 
 
 
 


   
   
 

Servizio fotografico di Fabio Borsani
( e/o di Mario Mainino)

 

Realizzazione pagina web di Mario Mainino

torna alla pagina precedentemente consultata

www.concertodautunno.it
sito per i musicisti e gli amanti della musica classica, dell'opera lirica e del teatro a cura di
Mario
da Vigevano