Nadia Engheben, soprano.

Si brillantemente diplomata presso il conservatorio "Luca Marenzio" di Brescia nel 1993. Ha debuttato nel ruolo di "Corilla" nell' opera "Le convenienze e inconvenienze teatrali" di G. Donizetti, allestita al teatro Franciscanum di Brescia.
Nel 1995, in Finlandia, ha riscosso consensi di pubblico e critica nell' Interpretazione dello "Jefte" di Carissimi.
Una vasta attivit concertistica la vede impegnata in Italia e all'estero sia come solista sia come membro di gruppi corali ed ensamble vocali di fama internazionale.
Canta ne "Il Concerto delle Dame" diretto dal M Silvio Baracco, nella corale "Ars Nova" diretta dal M Mario Tononi e "Athestis Chorus" diretto dal M Filippo Maria Bressan, collaborando, con quest'ultimo, anche a produzioni con l'orchestra RAI di Torino, dirette da Maestri di chiara fama, quali J. Tate, E. Imbal.
Nel repertorio solistico si evidenziano le esecuzioni dei "Carmina Burana" di Carl Orff, la "Petite Messe Solennelle" di G. Rossini, e la "IX Sinfonia" di Beethoven, eseguita con l'orchestra Toscanini dell'Emilia Romagna.
Dal 1998, collabora con il Coro Filarmonico e con il Coro del "Teatro Alla Scala" di Milano, con i quali ha eseguito opere e concerti sinfonici diretti da illustri Maestri, tra questi: Riccardo Muti, Valery Gergiev, Roberto Gabbiani, Salvatore Accardo. Collabora con Athestis Chorus, Ricercare Ensemble, La Venexiana.
vedi anche
Nadia Engheben, Soprano

Fonte: info ufficio stampa
Aggiornamento :
04/01/2009 http://www.concertodautunno.it/cur/enghebenn.html