Boris Carmeli, basso

 

Studia pianoforte e canto a Milano e a Roma. Scoperto dal maestro Tullio Serafin, raggiunge il successo nei pi celebri teatri e auditori del mondo: dal Teatro alla Scala di Milano, al Teatro dell'Opera di Roma, ai teatri di Napoli, Firenze, Palermo, Venezia, Parma, Berlino, Monaco di Baviera, Amburgo, Colonia, New York, Boston, Philadelphia, San Francisco, Los Angeles, Toronto, Messico, Rio de Janeiro, Parigi, Bordeaux, Madrid, Barcellona, Tokyo, Osaka, Vienna, Israele. Il suo repertorio comprende oltre settanta Opere e ottanta Oratori. Si esibito con le orchestre filarmoniche di Berlino, Vienna, Chicago, New York, Philadelphia, Boston, Los Angeles, Pittsburgh, Israel, Suisse Romande, RAI, Santa Cecilia, Concertgebouw d'Amsterdam. Ha partecipato ai Festival di Salisburgo e Monaco, alle "Berliner Festwochen", alle Wiener Festwochen", al "Lucern-Festival" e al "Maggio musicale fiorentino". Ha cantato sotto la direzione di Albrecht, Aronovitch, Bertini, Bernstein, Caridis, Ceccato, Celibidache, Chailly, Dorati, Dutoit, Ferro, Fosters, Giulini, Inbal, Kagel, Karajan, Kubelik, Maazel, Macal, Mga, Mefano, Mehta, Menuhin, Muench, Muti, Panni, Pantillon, Skrowaszewsky, Zagrosek, Zinman. Di recente Carmeli ha interpretato Ivan il Terribile con l'Orchestra di Phladelphia e diretto da Riccardo Muti al Carnegie Hall di New York, dove ha anche eseguito la Messa da Requiem di Verdi.