La morte e la fanciulla

 

Tab¨ Festival di Abbiategrasso
Mercoledý 30 ottobre 2013 Ore 21.15
Abbazia di Morimondo (MI)


Chi ha paura della morte. Teatro, Cinema, Musica,Incontri
(Programma completo)
Concerto del Quartetto Accardo


Salvatore Accardo (violino)
Laura Gorna (violino)
Francesco Fiore (viola)
Cecilia Radic (violoncello)


In programma:
Franz Schubert
Quartetto per archi n. 14 in re minore D810
"La morte e la fanciulla"
Allegro - Andante con moto - Scherzo: Allegro molto - Presto
Felix Mendelssohn Bartholdy
Quartetto op.80 n.6 "Requiem per Fanny"
Allegro vivace assai - Allegro assai - Adagio - Finale: Allegro molto

Ingresso 15 euro (7 euro per under 14)

Donate un sostegno alle attivitÓ di CONCERTODAUTUNNO
 

Programma:


Seguono immagini della serata:

 

 

Fabrizio Tassi, direttore artistico del Tab¨ Festival


Dott. Antonio Guaita direttore della fondazione:
"UNA BANCA DEL CERVELLO"
Ad Abbiategrasso (MI) Fondazione GOLGI CENCI
www.golgicenci.it
inofo@golgicenci.it

Donare il proprio cervello, sano o malato, onde la morte possa essere fonte di nuova vita, per la ricerca scientifica su malattie degenerative
del cervello.

IL FUTURO DELLA RICERCA E' IL FUTURO DI TUTTI

"Donare il proprio cervello alla scienza Ŕ un dono alla umanitÓ."


Padre Mauro, rettore della Abbazia di MORIMONDO


 

 


Salvatore Accardo (violino)


Laura Gorna (violino)


Cecilia Radic (violoncello)


Francesco Fiore (viola)

 


Nella foto Mario Mainino con Salvatore Accardo

Nella foto Mario Mainino con Fabrizio Tassi ideatore e direttore artistico del Festival


Note:

Franz Schubert
Quartetto per archi n. 14 in re minore D810
"La morte e la fanciulla"

Il Quartetto per archi n. 14 in re minore D810, Ŕ un quartetto per archi scritto da Franz Schubert nel 1824, in contemporanea con il quartetto n. 13 in la minore. Il quartetto D810 Ŕ noto anche come La morte e la fanciulla per la presenza nel secondo movimento del celebre tema del lied La morte e la fanciulla scritto da Schubert nel 1817.
Il movimento iniziale Ŕ un allegro in re minore, un tempo in forma sonata molto dilatato, tratto caratteristico delle composizioni dell'ultimo periodo schubertiano. Il secondo movimento, l'andante con moto presenta il tema de La morte e la fanciulla e lo sottopone a cinque variazioni. In luogo del tradizionale minuetto, il terzo movimento Ŕ uno scherzo in re minore. Il finale, ancora in re minore, Ŕ un presto, un rond˛ agitato in cui ricorre un tema di tarantella.
Felix Mendelssohn Bartholdy
Quartetto op.80 n.6 "Requiem per Fanny"

Il Quartetto per archi n ░ 6 in Fa minore op. 80 fu composto da Felix Mendelssohn nel 1847. E 'stato l'ultimo grande pezzo ha completato prima di morire due mesi dopo, il 4 novembre 1847. Ha composto il pezzo come un omaggio alla sorella Fanny, morta il 17 maggio dello stesso anno e porta il titolo "Requiem per Fanny."
Il quartetto Ŕ stato ascoltato in privato il 5 ottobre 1847, in presenza di Ignaz Moscheles. La prima esecuzione pubblica fu il 4 novembre 1848 a Lipsia con Joseph Joachim che suonava il violino. La partitura Ŕ stata pubblicata nel 1850 da Breitkopf & Hńrtel. Il manoscritto originale si trova nella Biblioteca Jagellonica di Cracovia, Polonia.

 
 


 
   

Servizio fotografico di Mario Mainino

 

 

 

Realizzazione pagina web di Mario Mainino

 

torna alla pagina precedentemente consultata

www.concertodautunno.it
sito per i musicisti e gli amanti della musica classica, dell'opera lirica e del teatro a cura di
Mario
da Vigevano

 
 

Copyright ę Mario Mainino Vigevano PV Agg.del 30/10/2013
Copia quello che vuoi, ma per favore cita da dove lo hai preso !!